Provincia di Salerno

Progetti

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Progetti
Icona menu

Progetti


Incontro approfondimento


Una delle mie convinzioni è che il benessere dei nostri cittadini, ed in primis di quelli fragili dipende non solo dalle strutture, sanitarie e/o sociali e relativi servizi, ovvero dallentità dei finanziamenti, ma anche da uninformazione aggiornata ed obiettiva resa su basi scientifiche e non ideologiche (Sebastiano Odierna).

Lincontro approfondimento che è stato organizzato dallAssessorato Provinciale alle Politiche Sociali vuole essere il primo di una serie il cui obiettivo principale è quello di informare e aggiornare tutti i cittadini in tema di rapporti tra Sociale, Sanità e Salute. Si parte dallarea maggiormente sacrificata alle logiche burocratiche e ideologiche: quella degli anziani fragili (non autosufficienti e dementi). Costoro e le loro famiglie soffrono per tale condizione ma, soprattutto, per la colpevole trascuratezza degli Enti che nel passato non hanno dato le risposte che dovevano. Nel corso dellincontro è stata affrontata nel dettaglio la fragilità di questa categoria di soggetti, sono stati analizzati i modelli interpretativi, gli strumenti di misura e gli interventi mirati alla prevenzione. Il 50% dei soggetti con età superiore ai 65 anni presenta morbilità croniche multiple, con conseguenti problemi di mobilità o difficoltà nello svolgimento delle attività della vita quotidiana in almeno il 40% dei casi; il 10% dei soggetti con età superiore ai 70 anni, inoltre, ha uno stato di salute instabile. Nella letteratura geriatrica ci si riferisce a questi soggetti con il termine di soggetti " fragili ". Secondo i dati (rapporto annuale Istat 2007) nel nostro Paese si contano 11,8 milioni di persone over 65anni, pari al 19,9% della popolazione totale (di complessivi 59,1 milioni ). Il 40% di essi è affetto da almeno una malattia cronica, mentre il 18% ha limitazioni funzionali nelle attività della vita quotidiana (disabilità). Gli ultra sessantacinquenni risultano dunque essere i maggiori utilizzatori delle risorse sanitarie; condizione che ha indotto il Servizio Sanitario ad un'attenta riflessione circa la necessità di ripensare culturalmente e riconsiderare strutturalmente le prestazioni erogabili. Dare ampio spazio alla medicina geriatrica, per molti aspetti diversa da quella "tradizionale", che, tramite strumenti quali la Valutazione Multidimensionale Geriatrica (Vmd) e l'intervento individualizzato globale, si prende a carico il paziente nella sua interezza diventa, dunque, di fondamentale importanza. Nel corso del convegno sono state analizzate le diverse realtà di assistenza e cura necessarie, dall'Ospedale alle Residenze Sanitarie Assistenziali (Rsa), dai Centri diurni ai servizi di Assistenza Domiciliare Integrata (Adi) ed è stata sottolineata limportanza dellerogazione dei servizi agli invalidi civili nei singoli comuni di appartenenza.

Condividi questo contenuto

In questa pagina

  • Progetti
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it