Provincia di Salerno

Boschi, vincolo idrogeologico, funghi e tartufi

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Boschi, vincolo idrogeologico, funghi e tartufi
Home Page » Come fare per » Cittadini » Boschi, vincolo idrogeologico, funghi e tartufi
Icona menu

 

Tipologia di procedimento

 

Procedimento

Abilitazione alla raccolta di tartufi freschiPer essere abilitati alla raccolta di tartufi bisogna compilare un’istanza collegandosi in internet al portale foreste.provincia.salerno.it (senza anteporre www) ed accedere al link Raccolta di tartufi, cliccando poi Domanda raccolta tartufi.
All’istanza non deve essere allegata alcuna documentazione, mentre al momento del colloquio sarà richiesto un documento di identità in corso di validità, pena la non ammissione.
Possono chiedere di essere convocati all’esame abilitativo i residenti di tutti i Comuni della Provincia di Salerno, che abbiano almeno 14 anni compiuti.
Le sedute di colloquio vengono fissate al raggiungimento del numero minimo di 12 istanze.
Il giorno successivo la seduta, l’Ufficio provvede alla trasmissione dell’attestazione dell’avvenuto superamento del colloquio al Comune di residenza e, per conoscenza, all’interessato, il quale provvederà al ritiro del tesserino presso il Comune medesimo, competente al rilascio.
Ai fini del ritiro del tesserino, dovrà essere presentata al Comune la ricevuta del versamento della tassa di concessione, pari ad € 185,92, da versare sul c/c postale n. 21965181 intestato a “Regione Campania – Servizio Tesoreria – Napoli”, indicando nella causale “Rilascio tesserino per la raccolta dei tartufi – articolo 17, L.R. 13/2006 – Cod. n. 1147”.
Dopo il rilascio, a partire dall’anno solare successivo, il tesserino deve essere vidimato annualmente dal Comune di residenza, previo pagamento, entro il 31 gennaio dell’anno solare a cui si riferisce, della tassa di concessione per la vidimazione annuale, pari ad € 92,96, effettuato sullo stesso c/c postale sopra indicato, indicando nella causale “Vidimazione annuale tesserino per la raccolta dei tartufi – articolo 17, L.R. 13/2006 – Cod. n. 1148”.
L’Ufficio competente è il Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29 – 84121 e per eventuali comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753438 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it

Richiesta attestazione di riconoscimento delle tartufaie controllate e coltivateChi intende destinare un terreno a tartufaia controllata o coltivata, deve inoltrare apposita istanza alla Provincia di Salerno - Settore Attività Produttive, Agricoltura e Foreste – Piazza S. Agostino, 29 – 84121 Salerno. All’istanza deve essere allegato un apposito progetto esecutivo contenente la seguente documentazione. A) per le tartufaie controllate: titolo di proprietà, planimetria, estratto di mappa e di partita, relazione tecnica, piano colturale di miglioramento e conservazione, certificazione di micorizzazione, dichiarazione di impegno all’attuazione del progetto e di rispetto delle prescrizioni – B) per le tartufaie coltivate: titolo di proprietà, planimetria, estratto di mappa e di partita, relazione tecnica, piano colturale di coltivazione, certificazione di micorizzazione, dichiarazione dalla quale risulti se ha beneficiato di aiuti, dichiarazione di impegno all’attuazione del progetto e di rispetto delle prescrizioni. Il riconoscimento delle tartufaie è rilasciato previo parere della commissione tecnica provinciale per il tartufo. Entro 60 giorni il Settore comunica al richiedente la decisione assunta sull’istanza ed in caso di approvazione viene autorizzato l’inizio dei lavori da ultimare al massimo entro 24 mesi. L’Ufficio competente è il Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29 – 84121 e per eventuali comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753438 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it

Rilascio del tesserino autorizzativo alla raccolta di funghi Per essere convocati al colloquio abilitativo alla raccolta di funghi, bisogna compilare un’istanza collegandosi in internet al portale del Servizio Foreste foreste.provincia.salerno.it (senza anteporre www) ed accedendo al link Raccolta di funghi epigei spontanei commestibili e poi Domanda raccolta funghi.
All’istanza non deve essere allegata alcuna documentazione, mentre al momento del colloquio sarà richiesto un documento di identità in corso di validità, pena la non ammissione.
Per chiedere di essere convocati al colloquio abilitativo occorre risiedere in uno dei 17 Comuni di competenza dell’Ente (elencati nella home page del suddetto portale del Servizio Foreste) ed avere almeno 14 anni compiuti.
Le sedute di colloquio vengono fissate al raggiungimento del numero minimo di 20 istanze e dal giorno successivo, ad avvenuto superamento dell’esame abilitativi, è possibile ritirare il tesserino.
Per ritirare il tesserino occorre presentare n. 2 foto tessera, n. 1 marca da bollo da € 16,00 e la ricevuta del versamento del contributo annuale di € 30,00 sul c/c postale n. 89231294 intestato a Provincia di Salerno – Settore Attività Produttive.
A partire dall’anno solare successivo al rilascio il contributo annuale deve essere versato entro il 31 gennaio, ai fini della convalida annuale, che viene attestata allegando la ricevuta del pagamento al tesserino.
L’Ufficio competente è il Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29 – 84121 e per eventuali comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753438 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it
 

Rinnovo tesserino autorizzativo alla raccolta di funghiAlla scadenza del periodo di validità quinquennale, il tesserino deve essere rinnovato recandosi presso la sede del Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29, dove sarà effettuato il rinnovo, previa presentazione del tesserino, della ricevuta del pagamento del contributo annuale di € 30,00 riferito all’anno in corso ed una marca da bollo da € 16,00. Gli interessati possono accedere agli uffici tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00. Per eventuali chiarimenti o comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753438 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it

 

Inoltro comunicazione di taglio (cedui < 2 ettari di superficie)La comunicazione deve essere compilata collegandosi in internet al portale foreste.provincia.salerno.it (senza anteporre www) per poi accedere al link Esecuzione di tagli boschivi e cliccando poi su Compila la domanda. Al termine della compilazione, la comunicazione deve essere stampata e ad essa vanno allegati:

  • l’indicazione su cartografia topografica (scala 1:25.000 e 1:10.000) e catastale aggiornata (scala 1:2.000 o 1:4.000) dell’area interessata dal taglio;
  • copia dell’atto di proprietà o di possesso, con dichiarazione di conformità all’originale resa ai sensi degli art.li 19, 47 e 76 del D.P.R. 445/2000, con allegata copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità. La presentazione dell’atto di proprietà o di possesso possono essere sostituiti da apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà resa ai sensi degli art.li 47 e 76 del DPR 445/2000;
  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Ricevuta del versamento di € 10,00, quale contributo alle spese istruttorie, da effettuare sul c/c postale n. 12104840 intestato a Provincia di Salerno – Settore Attività Produttive, indicando come causale “contributo spese istruttorie comunicazione di taglio”.

L’istanza con gli allegati può essere presentata direttamente al protocollo dell’ente sito a Palazzo S. Agostino in via Roma, 104 oppure inoltrato via posta all’indirizzo: Provincia di Salerno – Settore Attività Produttive, Agricoltura e Foreste – Piazza S. Agostino, 29 – 84121 Salerno.
Se entro 60 giorni l’interessato non riceverà comunicazioni ostative, potrà procedere al taglio, dandone preventivo avviso al Comando Stazione del CFS competente per territorio (indicando anche l’eventuale ditta esecutrice) nel rispetto delle norme stabilite dalla L.R. 11/96 – Allegato “C” Capo II.
L’Ufficio competente è il Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29 – 84121 e per eventuali comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753436 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it

Richiesta autorizzazione al taglio di boschi (alto fusto e cedui > 2 ettari)Per chiedere l’autorizzazione al taglio di boschi d’alto fusto e di cedui di spureficie superiore ai 2 ettari, occorre compilare un’istanza collegandosi in internet al portale foreste.provincia.salerno.it (senza anteporre www) ed accedere al link Esecuzione di tagli boschivi, ciccando poi su Compila la domanda.
Al termine della compilazione, la comunicazione deve essere stampata e ad essa vanno allegati:

  • l’indicazione su cartografia topografica (scala 1:25.000 e 1:10.000) e catastale aggiornata (scala 1:2.000 o 1:4.000) dell’area interessata dal taglio;
  • copia dell’atto di proprietà o di possesso, con dichiarazione di conformità all’originale resa ai sensi degli art.li 19, 47 e 76 del D.P.R. 445/2000, con allegata copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità. La presentazione dell’atto di proprietà o di possesso possono essere sostituiti da apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà resa ai sensi degli art.li 47 e 76 del DPR 445/2000;
  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • ricevuta del versamento da effettuare sul c/c postale n. 12104840 intestato a Provincia di Salerno - Settore Attività Produttive, indicando come causale “contributo spese istruttorie autorizzazione taglio boschi” dell’importo di € 50,00 per superfici < ettari 5; € 100,00 per le istanze di autorizzazione al taglio boschivo per superfici di estensione compresa tra i 5 e i 10 ettari; € 150,00 per le istanze di autorizzazione al taglio boschivo per superfici > ettari 10;

Per richiedere, l’autorizzazione al taglio di boschi cedui di superfici > 10 ettari o di boschi d’alto fusto occorre allegare, unitamente alla documentazione sopra elencata, anche un apposito.

  • progetto di taglio, redatto da un tecnico abilitato (dottore forestale o dottore agronomo) secondo le modalità indicate all’art. 1 dell’Allegato “B” alla L.R.. 11/96.

Il tempo previsto per la conclusione del procedimento e l’emanazione dell’autorizzazione è di 45 giorni. Ad avvenuta emanazione del provvedimento autorizzativo viene inoltrato apposito avviso mediante raccomandata A/R o PEC all’indirizzo indicato dall’interessato, che provvederà direttamente al ritiro dell’autorizzazione e dei relativi elaborati vistati.
L’Ufficio competente è il Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29 – 84121 e per eventuali comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753436 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it


Rilascio autorizzazione nei riguardi del vincolo idrogeologicoOccorre compilare un’istanza collegandosi in internet al portale foreste.provincia.salerno.it (senza anteporre www) ed accedere al link Modifica dello stato dei luoghi nelle aree con vincolo idrogeologico, ciccando poi su Compila la domanda.
Al termine della compilazione, l’istanza deve essere stampata e ad essa vanno allegati:

  • elaborati progettuali descrittivi, relazionali e grafici (relazione tecnica, planimetrie, sezioni, ecc.) dai quali possano essere chiaramente dedotti la qualità e la quantità dell’intervento oggetto della richiesta di autorizzazione (naturalmente, la tipologia di elaborati sarà legata al tipo di intervento – edilizio, agronomico, ecc).
  • particolare importanza tra gli elaborati tecnici assume la relazione geologica, soprattutto negli aspetti che riguardano la situazione ex-post, in stretto riferimento all’incidenza dell’intervento sul regime idrico, superficiale e sotterraneo, nonché sulla stabilità dei luoghi. È richiesta un’indicazione planimetrica della rete di smaltimento delle acque meteoriche e reflue, la cui esistenza e funzionalità saranno verificate all’atto del sopralluogo.
  • Idonea documentazione fotografica per illustrare visivamente lo stato dei luoghi interessati da progetti di miglioramento fondiario;
  • d) copia in formato elettronico su cd-rom o altro supporto degli elaborati tecnici allegati all’istanza;
  • copia dell’atto di proprietà o di possesso, con dichiarazione di conformità all’originale resa ai sensi degli art.li 19, 47 e 76 del D.P.R. 445/2000, con allegata copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità.
  • f) ricevuta del versamento da effettuare sul c/c postale n. 12104840 intestato a Provincia di Salerno - Settore Attività Produttive, indicando quale causale “contributo per spese istruttorie vincolo idrogeologico”, dell’importo di € 100,00 per le istanze di autorizzazione all’esecuzione di intervento ex novo o € 150,00 per le istanze di autorizzazione a sanatoria.

Il tempo previsto per la conclusione del procedimento e l’emanazione dell’autorizzazione è di 45 giorni. Ad avvenuta emanazione del provvedimento autorizzativo viene inoltrato apposito avviso mediante raccomandata A/R o PEC all’indirizzo indicato dall’interessato, che provvederà direttamente al ritiro dell’autorizzazione e dei relativi elaborati vistati.
L’Ufficio competente è il Servizio Foreste, sito a Salerno in Piazza S. Agostino, 29 – 84121 e per eventuali comunicazioni rivolgersi al n. 089.2753436 o all’indirizzo ufficioforeste@provincia.salerno.it

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it