Provincia di Salerno

Giovani, Scuola e Sociale

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Giovani, Scuola e Sociale
Home Page » Come fare per » Cittadini » Giovani, Scuola e Sociale
Icona menu

 

Si precisa che dal 1 luglio 2016, come stabilito dalla legge 56/2014 (c.d. Legge Delrio), sono state definitivamente trasferite alla Regione Campania le funzioni amministrative individuate come "non fondamentali".

Per le Politiche del Lavoro a seguito della convezione stipulata tra Regione Campania e Provincia di Salerno del 26 luglio 2016, le funzioni sono svolte in avvalimento dalla Provincia di Salerno e la competenza, della Regione Campania, è in capo al Direttore Generale dottoressa Maria Antonietta D'urso:
Direzione Generale per l'istruzione, la formazione, il lavoro e le pol.giovanili
Indirizzo: Centro Direzionale, is. A6 – 80143 Napoli
Telefono: 081 7966123 - 7966116
Mail: mariaantonietta.durso@regione.campania.it
Pec: dg.11@pec.regione.campania.it

Per le Politiche Sociali la competenza è della Regione Campania in particolare referente è la Dott. Fortunata Caragliano:
UOD Welfare dei servizi e pari opportunità
Indirizzo: c/o Palazzo Armieri - Via Marina - 80133 Napoli
Telefono: 081 7963830
Mail: f.caragliano@regione.campania.it

il direttore Generale è la dott. Rosanna Romano
Direzione Generale per le politiche sociali, le politiche culturali, le pari opportunità e il tempo libero
Indirizzo: Centro Direzionale, is. A6 – 80143 Napoli
Telefono: 081 7966123 - 7966116
Mail: mariaantonietta.durso@regione.campania.it
Pec: dg.11@pec.regione.campania.it

 

 

 

 



Procedimenti

Assistenza specialistica in favore degli alunni delle scuole superiori affetti da gravi disabilità attraverso l'erogazione di contributi per i finanziamento di progetti di integrazione/inclusione scolastica Le richieste sono avanzate dai Piani di Zona del territorio in applicazione del protocollo d’intesa sottoscritto in data 25 luglio 2012.  Qualora non intervengono i Piani di Zona, le relative problematiche sono affrontate direttamente con i Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori frequentati da studenti diversamente abili, sulla base delle linee guida di cui alla deliberazione di Giunta provinciale n° 140 del 11 luglio 2013;
Requisiti richiesti: Frequenza di Istituti Superiori di secondo grado della provincia, disabilità grave certificata dai competenti organi sanitari con attestazione della necessità di assistenza specialistica;
Documentazione da allegare all’istanza: documentazione medico sanitaria comprovante la gravità dell’handicap; Piano educativo individuale relativo all’alunno da assistere; piano economico degli interventi.
L'atto conclusivo è una Determinazione di liquidazione, in favore dei Piani di Zona e/o degli Istituti Scolastici interessati, di importi erogati in acconto e a saldo ai fini della realizzazione dei progetti trasmessi. Ogni spesa sostenuta deve essere regolarmente rendicontata.
Tempi previsti: il procedimento, di norma, coincide con l’anno scolastico di riferimento.
L'atto conclusivo viene inviato via PEC.
Il Settore Politiche Scolastiche, Giovanili e Formazione Professionale, Servizio Diritto allo Studio, è in via Roma 104, Salerno.


Concessione di borse di studio in favore di alunni meritevoli degli Istituti Secondari Superiori della Provincia di SalernoIl procedimento inizia d'’ufficio, tramite l’approvazione di un Avviso Pubblico rivolto alle scuole;
Requisiti richiesti: frequenza di un Istituto Superiore di secondo grado della provincia, media dei voti più alta conseguita allo scrutinio finale.
Documentazione da allegare all’istanza: apposita modulistica redatta dall’Ufficio e trasmessa a tutti i Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di secondo grado della provincia;
L'atto conclusivo è una Determinazione di liquidazione, in favore degli studenti più bravi così come segnalati dai Dirigenti Scolastici, degli importi all’uopo stabiliti per le borse di studio.
Tempi previsti per la conclusione del procedimento: 60 giorni decorrenti dall’inizio dell’anno scolastico successivo a quello di riferimento delle borse di studio.
Modalità previste per la trasmissione dell’atto conclusivo: Utilizzo della PEC.
Il Settore Politiche Scolastiche, Giovanili e Formazione Professionale, Servizio Diritto allo Studio, è in via Roma 104, Salerno.


Consulenza e consultazione opere della Biblioteca provincialeL’interessato deve recarsi presso la Biblioteca Provinciale sita in via V. Laspro e compilare il relativo modulo. La modulistica è disponibile sul sito www.bibliotecaprovincialedisalerno.com. È possibile telefonare al numero verde 800 664850 per sapere se il libro è in dotazione alla Biblioteca.
Documentazione da allegare all’istanza: Carta di identità
Costi e modalità di versamento Costo fotocopie: € 0,10 ciascuna per foglio A4 e € 0,15 per foglio A3; € 0,50 per scansioni. Per il prestito interbibliotecario, le spese di spedizione ammontano a € 4,00 in francobolli per il prestito di un nostro volume o per la restituzione alla biblioteca prestante di un volume che non superi i 2 Kg (per volumi superiori a tale peso il costo è di € 7,20; per i volumi presi in prestito da altre biblioteche occorre un versamento su c/c postale n. 15244841 di € 4,00)
La consultazione e il prestito locale sono gratuiti
Tempi e modalità di consegna dei volumi: La restituzione dei volumi presi in prestito in sede deve avvenire entro 7 gg; il prestito interbibliotecario si conclude entro 30 gg
Il Settore Musei e biblioteche è in  Via Roma, 28 - Salerno

Servizi dell'Agenzia Provinciale Informagiovani

L’Agenzia Provinciale Informagiovani opera nell'ambito delle direttrici stabilite dalla Regione Campania con la legge che regola in finzionamento della rete regionale delle Agenzie, dei Centri e dei Punti Informagiovani.
In questo quadro, l'Agenzia:
realizza il Piano Territoriale per i Giovani, finanziato dalla Regione Campania con cofinanziamento provinciale;
verifica la rispondenza delle iniziative poste in essere dalla rete Informagiovani, raccoglie bisogni, richieste ed esigenze espresse dai giovani da tradurre in adeguati stimoli per le attività future dei Centri e dei Punti Informagiovani presenti sul territorio provinciale (oltre 100 distribuiti in altrettanti comuni);
svolge attività per il potenziamento delle funzioni istituzionali di coordinamento e di integrazione con gli organismi di partecipazione: lavoro di back office a favore della rete provinciale informagiovani - sviluppo della rete informagiovani provinciale - coordinamento dei Centri, Punti e Forum Giovanili attraverso incontri del comitato direttivo provinciale Informagiovani e Forum - monitoraggio dello sviluppo quantitativo e qualitativo della rete, mappatura dei soggetti pubblici e privati di interesse giovanile presenti sul territorio della provincia di Salerno;
Svolge attività per il potenziamento delle attività di informazione, comunicazione e consulenza: progettazione e sviluppo del portale per la gioventù (www.gioventu.provincia.salerno.it/asigsa/) e attivazione di una redazione provinciale per la produzione di materiali informativi su attività ed eventi di interesse giovanile in sinergia e collegamento con le reti distrettuali - promozione di campagne informative a livello provinciale, in collaborazione con gli operatori degli Informagiovani locali.
L'Agenzia Provinciale Informagiovani è presso il Settore Trasparenza e Comunicazione - URP - al  primo piano di Palazzo S.Agostini, in Via Roma, 104 - Salerno.
 

Mobilità Giovanile EuropeaL’Agenzia Provinciale Informagiovani è accreditata quale organizzazione di invio e coordinamento, nell’ambito del programma Gioventù in Azione - Servizio di Volontariato Europeo, dal 20 novembre 2007 ed è accreditata anche in qualità di organizzazione di accoglienza, dal 12 ottobre 2009.
In questo quadro invia e accoglie volontari europei nell’ambito del programma GiA (Gioventù in Azione) e promuovere progetti di educazione non formale finanziati dall’Agenzia Nazionale per i Giovani che in Italia gestisce i fondi del GiA o Yia (Youth in Action) L’Agenzia Informagiovani, in collaborazione con il punto di Eurodesk presente presso la propria sede, promuove:
la cittadinanza europea – l’opportunità per i giovani del nostro territorio di identificarsi con giovani provenienti da paesi diversi per superare le eventuali differenze culturali;
la partecipazione dei giovani – la promozione della cittadinanza attiva attraverso la partecipazione alla vita delle proprie comunità;
la diversità culturale – il rispetto per la diversità culturale per superare le barriere di razzismo e xenofobia.
Gli interessati ad attivare un percorso personalizzato di Mobilità Giovanile Europea devono recarsi all'Agenzia Provinciale Informagiovani, c/o il SettoreTrasparenza e Comunicazione /URP, al primo piano di Palazzo S.Agostino in Via Roma, 104 - Salerno.

Prestito di libri della Biblioteca ProvincialeL’interessato deve recarsi presso la Biblioteca Provinciale sita in via V. Laspro e compilare il relativo modulo. La modulistica è disponibile sul sito www.bibliotecaprovincialedisalerno.com . È possibile telefonare al numero verde 800 664850 per sapere se il libro è in dotazione alla Biblioteca
Documentazione da allegare all’istanza: Carta di identità
Costi e modalità di versamento: Nessuno
Tipologia Atto conclusivo: Autorizzazione
Modalità previste per la trasmissione dell’atto conclusivo: Trasmissione a mezzo fax, invio tramite posta elettronica, ritiro a cura dell’interessato presso l’ufficio
Il Settore Musei e biblioteche è in Via Roma, 28 - Salerno

Richiesta contributo per il trasporto scolastico degli studenti diversamente abili che frequentano Istituti superiori di secondo grado della ProvinciaIl procedimento inizia d’ufficio, tramite l’approvazione di un Avviso Pubblico rivolto alle scuole.
Requisiti richiesti: frequenza di un Istituto Superiore di secondo grado della provincia, media dei voti più alta conseguita allo scrutinio finale.
Documentazione da allegare all’istanza: apposita modulistica redatta dall’Ufficio e trasmessa a tutti i Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di secondo grado della provincia;
L'atto conclusivo è una Determinazione di liquidazione, in favore degli studenti più bravi così come segnalati dai Dirigenti Scolastici, degli importi all’uopo stabiliti per le borse di studio.
Tempi previsti: 60 giorni decorrenti dall’inizio dell’anno scolastico successivo a quello di riferimento delle borse di studio.
L'atto conclusivo viene inviato utilizzando la PEC.
Il Settore Politiche Scolastiche, Giovanili e Formazione Professionale, Servizio Diritto allo Studio, è in via Roma 104, Salerno.


Richiesta contributo per il sostegno al trasporto scolastico degli studenti di Istituti superiori che versano in condizioni di grave disagio economico Il procedimento inizia d’ufficio, tramite approvazione di Avviso Pubblico.
Requisiti richiesti al richiedente: Frequenza di Istituto Superiore di secondo grado; limite situazione economica equivalente ISEE; stipulazione di abbonamento di trasporto pubblico.
Documentazione da allegare all’istanza: Copia valido documento di riconoscimento; certificato di iscrizione e frequenza scolastica; certificato ISEE.
L'Atto conclusivo è una Determinazione di liquidazione dei contributi ed emissione, da parte dell’ufficio finanziario, dei mandati di pagamento.
L'iter, di norma, si conclude al termine dell’anno scolastico di riferimento.
L'atto conclusivo viene inviato con lettera raccomandata all’indirizzo indicato dall’interessato
Il Settore Politiche Scolastiche, Giovanili e Formazione Professionale - Ufficio Politiche Scolastiche - è in Via Roma, 104 - Salerno

Richiesta di visite guidate e didatticheL’interessato produce una istanza indirizzata al Settore consegnandola direttamente all’ufficio Protocollo Generale o inviandola a mezzo posta o a mezzo fax al n. 089 225578
Costi e modalità di versamento: Costo della guida, se personale regionale e non personale della Provincia.
L'Atto conclusivo è una  Autorizzazione dirigenziale.
Tempi previsti: 30 gg
L'atto conclusivo viene inviato con lettera raccomandata o ordinaria all’indirizzo indicato dall’interessato, oppure trasmesso a mezzo fax, o inviato tramite posta elettronica, o ritirato dall’interessato presso l’ufficio.
Il Settore Musei e biblioteche è in  Via Roma, 28 - Salerno


Sostegno ai non udenti e ai non vedenti  (legge 67/93, art. 5)
L'interessato indirizza l'istanza a Provincia di Salerno - Servizio Politiche Sociali mediante consegna diretta all’ufficio Protocollo Generale o a mezzo posta ordinaria o a mezzo posta raccomandata o a mezzo fax al n. 089 614311.
Documentazione da allegare all’istanza: Certificato iscrizione presso istituto scolastico secondario; stato di famiglia; certificato nascita; certificato residenza; dichiarazione ISEE; certificato audiometrico/visus.
L'Atto conclusivo è la  Concessione del sussidio.
Tempi previsti: 180 gg.
L'atto conclusivo viene uinviato con  lettera raccomandata all’indirizzo indicato dall’interessato, oppure trasmesso a mezzo fax, o ritirato dall’interessato presso l’ufficio.
Il Settore Politiche sociali, sanitarie e sicurezza alimentare  è in  Via Roma, 104 - Salerno

Sussidio per minori riconosciuti da un solo genitore (L.R. 11/07, art. 56)
L'istanza viene presentata dal Piano sociale di Zona, mediante consegna diretta all’ufficio Protocollo Generale o a mezzo posta ordinaria o a mezzo posta raccomandata
Documentazione da allegare all’istanza: Determinazione di liquidazione del sussidio da parte del Piano sociale di Zona; quietanza di pagamento del sussidio erogato; elenco dei minori aventi diritto e delle madri richiedenti sussidio, con indicazione dell’ ISEE.
L'Atto conclusivo è una  Determinazione dirigenziale di liquidazione della quota del sussidio, di competenza della Provincia (un terzo del totale).
Tempi previsti: 180 gg
L'atto conclusivo viene inviato con  lettera raccomandata al Coordinatore del Piano sociale di Zona, oppure trasmesso a mezzo fax.
Il Settore Politiche Sociali, sanitarie e sicurezza alimentare  è in  Via Roma, 104 - Salerno.

 

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it